Sono partito per l’Italia con 10mila lire. Sono passato le frontiere sotto il treno…

Virgil Ghervan – imprenditore rumeno (impresa pulizie, Napoli) :” Lavoravo in un cantiere navale…ho perso il lavoro… sono partito per l’Italia con 10mila lire. Sono passato le frontiere sotto il treno, proprio sotto le aheh..“axo” del treno mi sono agganciato con le mani per poter passare le frontiere: l’Ungheria l’Austria, e poi….quella dell’Italia. Sono venuto a Napoli… non c’vevo niente, ho trovato uno scatolo di un frigo, quella notte ho dormito in quel scatolo. La mattina dopo mi sono ricordato che dove senti la campana, c’è un Chiesa dove si mangia… ho mangiato cosi bene… M’hanno vestito, perché ero tutto sporco. Poi man mano noi…, una volta m.. messi in regola, abbiamo aperto un’impresa di pulizie. Io oggi posso dire che va molto bene. ”