Furti, sfruttamento, schiavitù, violenza, ma che poi nella loro cruda realtà giustificano le nostre paure le nostre diffidenze?

Daniel Gherebenes Traiaxy – rumeno, ex manovale (ora disoccupato):”La situazione in Romania è molto difficile. Non una casupola, un tetto. Ho preso tutta la famiglia e siamo venuti in Italia. Ho lavorato come ho potuto. Ho un bambino malato e i soldi guadagnati sono finiti nelle tasche dei medici.  Ci sono stati problemi. Ho lasciato l’Italia. In Spagna abbiamo lavorato nei campi ma finita la raccolta non ho più  lavoro. Sono finito in strada con i bambini. La Caritas ci ha aiutato molto. Ho anche un cognato che è qui, con me, in Spagna. Lui dorme dove capita e mangia dai contenitori della spazzatura.   Se non hai da mangiare per i bambini, che cosa puoi fare? Ti prendi la famiglia e vai finché non trovi un posto dove puoi dargli da mangiare. Tu che faresti?”

Già! io, noi che faremmo? Furti, sfruttamento, schiavitù, violenza, ma che poi nella loro cruda realtà giustificano le nostre paure le nostre diffidenze? Tutto vero e reale come l’onestà e la buona fede di Daniel che abbiamo appena ascoltato. Ed allora che fare?

Be Sociable, Share!
This entry was written by Luca De Mata , posted on sabato maggio 16 2009at 11:05 am , filed under 1^ puntata, Rom and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink . Post a comment below or leave a trackback: Trackback URL.

6 Responses to “Furti, sfruttamento, schiavitù, violenza, ma che poi nella loro cruda realtà giustificano le nostre paure le nostre diffidenze?”

  • fed551 ha detto:

    Certo quando leggi certe parole, ma cosa puoi dire di più. A quelli che dicono ce devono tornare tutti a casa non so cosa rispondere perchè è anche vero che non c’è lavoro per tutti!

  • Luca De Mata ha detto:

    Se già manca il lavoro forse una massa critica di lavoratori illegali gestiti dalla criminalità crea situazioni di vantaggio a chi si nega alla propria dignità di persona e la nega al suo prossimo.

  • Domenico di Livorno ha detto:

    Luca come ti chiami ti do ragione.

  • Lino ha detto:

    Mamma mia!

  • Ughetto ha detto:

    Mamma mia de che?

  • Carla ha detto:

    Quando sei disperato per dar da mangiare alla propria famiglia credo che si farebbe di tutto. Ma tutti sti mamma mia cosa sgnificano?

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>