anche in Argentina abbiamo scoperto, e soprattutto io come missionario ho scoperto che anche la dignità umana, troppo spesso, e soprattutto nelle persone dei migranti è ridotta a livelli che sono irriconoscibili

Il problema dell’immigrazione, oltre ogni giudizio di opportunità politico-economica è una questione di rispetto della dignità della persona, dell’altro che vive tra noi. Come qui testimonia in Argentina prima un giovane missionario scalabriniano e poi proprio il parroco di una comunità di Buenos Aires.
Fabrizio Pesce – Vicario Parrocchiale :” Ecco anche in Argentina abbiamo scoperto, e soprattutto io come missionario ho scoperto che anche la dignità umana, troppo spesso, e soprattutto nelle persone dei migranti è ridotta a livelli che sono irriconoscibili – sfruttamento che invece vediamo oggi e che è fin troppo, fin troppo evidente ed evidentemente c’è anche un giro d’affari dietro questo, questo sfruttamento. Quindi noi, anch’io come missionario scalabriniano molte volte sono entrato in contatto con magari anche piccole famiglie che lavorano per ditte europee anche italiane. Ecco possiamo definirli proprio come schiavi, queste persone che fanno quel prodotto lì, quel maglione lì, che poi è venduto in Europa, purtroppo queste cose nessuno, nessuno le sa e quindi anche noi no, molte volte compriamo delle cose senza sapere che sono state fatte da queste persone ridotte in schiavitù no? E non si vogliono sapere, anche in Argentina renderci sensibili soprattutto come, come Chiesa, sapere chi ha fatto un prodotto, cioè  arrivare a sapere che, il maglione che io compro a Milano è stato fatto magari da un bambino ridotto in schiavitù in un paese latino-americano e forse incomincerebbe a smuovere anche l’opinione pubblica e a cambiare le cose, visto che purtroppo il giro d’affari è così grande che, gli interessi che si toccano sono così grossi che si, si copre tutto, e quindi poter, poter avere questo aiuterebbe.”

Be Sociable, Share!
This entry was written by Luca De Mata , posted on martedì maggio 26 2009at 11:05 pm , filed under 3^ puntata, Argentina, missionario, Volontariato and tagged , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink . Post a comment below or leave a trackback: Trackback URL.

5 Responses to “anche in Argentina abbiamo scoperto, e soprattutto io come missionario ho scoperto che anche la dignità umana, troppo spesso, e soprattutto nelle persone dei migranti è ridotta a livelli che sono irriconoscibili”

  • ix2009 ha detto:

    Come in tutte le pagine di questo blog il centro gira sempre attorno all dignità della Persona. Il mondo in effetti sembra dividesi tra ci la rispetta e chi non la rispetta: la dignità!

  • -fasc- ha detto:

    Perché il rispetto della dignità umana si ferma davanti ai grandi interessi?

  • Nano ha detto:

    Questo prete è un grande!

  • Alfio ha detto:

    Di questo blog condivido tutto

  • Adele ha detto:

    Ho visto le puntate in tv. La rai non ha fatto di tutto per nasconderle. Vergogna perchè sono bellissime come avevo letto su i giornali,

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>