Conobbi molte persone. Ho organizzato manifestazioni ed ora sono una giovane leader degli immigrati. E’ necessario stare uniti e che i giovani siano protagonisti

– studentessa negli USA :”Ho 19 anni messicana. Sono venuta a 8 anni …e a 15 anni già mi occupavo dei diritti umani.
 Il razzismo sta e stava tornando. Immigrata. Giovane. Volevo proteggere la mia famiglia, la mia gente. Contrastare la violenza.  Andai a Washington. Conobbi molte persone. Ho organizzato manifestazioni ed ora sono una giovane leader degli immigrati. E’ necessario stare uniti e che i giovani siano protagonisti
.”

Se già a soli 15 anni si decide di battersi per legalità ed il riconoscimento dei diritti significa che la ferita è profonda, e per quanto chiassose ed affollate le grandi città di questa parte del mondo, la solitudine delle persone ed i ghetti sono una realtà che va oltre gli aspetti strettamente sociali.
 Coinvolge le nostre scelte più profonde. Perché nessuno si senta solo, ma si scopra amato.

luca de mata © copyright 2009

Be Sociable, Share!
This entry was written by Luca De Mata , posted on mercoledì maggio 27 2009at 10:05 am , filed under 4^ puntata, politiche migratorie, USA/Messico, Volontariato and tagged , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink . Post a comment below or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>