La maggioranza delle donne per passare la frontiera sono violentate. E loro: le violentate, le abusate, sono loro le criminali? Come faremo a sopravvivere su questo pianeta?

Suor Kathleen Erickson – RSM, Sister of Mercy (USA):” Le mie idee sull’immigrazione sono cambiate facendo consulenza spirituale nei centri di detenzione. Cerchiamo di proteggerci da persone che sono solo disperatamente povere. 
 Non sono venuti per fare del male. Cosa stiamo facendo a degli innocenti.
 La maggioranza delle donne per passare la frontiera sono violentate. E loro: le violentate, le abusate, sono loro le criminali? Come faremo a sopravvivere su questo pianeta?  Possiamo voltare le spalle alla povertà? Se siamo ancora persone dobbiamo ritrovare la compassione di cui abbiamo bisogno!

Be Sociable, Share!
This entry was written by Luca De Mata , posted on mercoledì maggio 27 2009at 08:05 pm , filed under 4^ puntata, AAA - La valigia con lo spago, Sfruttamento and tagged , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink . Post a comment below or leave a trackback: Trackback URL.

6 Responses to “La maggioranza delle donne per passare la frontiera sono violentate. E loro: le violentate, le abusate, sono loro le criminali? Come faremo a sopravvivere su questo pianeta?”

  • Salvatore R. ha detto:

    Come risolvere il problema non passasero la frontiera da clandestine. Perchè non chiedono un regolare permesso.

  • Anna ha detto:

    Fascista!

  • Maria ha detto:

    Ma come si possono affermare certe frasi: chiedano un permesso? Ma chi rischia la pelle per arrivare da noi e si fa ricattare dalle organizzazioni criminali è perchè è facile ottenere un permesso di lavoro in un’altra nazione? Certo che delle vote rimani allita da certe frasi e come donna offesa. Caro Salvatore o come realmente ti chiami ti sei forse scordato che sei stato generato, vivi, leggi e scrivi perchè una donna ti ha voluto e tunuto nel suo corpo? Ma sai cosa è il ripetto, la dignità?

  • -fasc- ha detto:

    Tralasciando certe opinioni che ognuno è libero di esprimere ma che certo un po’ di perplessità la destano, io mi chiedo, con quale coraggio si riesce a sfruttare, a violentare chi chiede aiuto e si trova in condizioni così disperate? dove è finita “l’umanità” che ci dovrebbe contraddistinguere?

  • Ilriformatore ha detto:

    L’umanità degli italiani sarebbe un discorso a parte, non l’ho mai vista.

  • -fasc- ha detto:

    io intendevo umanità nel senso del tratto che ci dovrebbe distinguere dalle bestie, fare di noi degli esseri “superiori”, in grado di provare sentimenti e di ragionare, a prescindere dalla nazionalità…ma purtroppo spesso e volentieri questa caratteristica rimane ben nascosta…

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>