Sono partito per l’Italia con 10mila lire. Sono passato le frontiere sotto il treno…

Virgil  Ghervan – imprenditore rumeno (impresa pulizie, Napoli) :” Lavoravo in un cantiere navale…ho perso il lavoro… sono partito per l’Italia. Ho passato le frontiere sotto il treno, proprio sotto le assi  agganciato con le mani  per poter passare le frontiere: l’Ungheria l’Austria, e poi….quella dell’Italia. Sono venuto a Napoli… non c’vevo niente, ho trovato uno scatolo di cartone di un frigo, quella notte ho dormito in quello scatolo. La mattina dopo mi sono ricordato che dove senti la campana, c’è un Chiesa dove forse si mangia… m’hanno vestito, perché ero tutto sporco.  Poi man mano… con altri immigrati abbiamo aperto un’impresa di pulizie. Oggi posso dire che va bene. “

Be Sociable, Share!
This entry was written by Luca De Mata , posted on giovedì maggio 28 2009at 04:05 pm , filed under 4^ puntata, Romania and tagged , , , , . Bookmark the permalink . Post a comment below or leave a trackback: Trackback URL.

8 Responses to “Sono partito per l’Italia con 10mila lire. Sono passato le frontiere sotto il treno…”

  • 0rix2009 ha detto:

    L’interessante di questo blog che ti senti proiettato in una serie di situazioni e di luoghi totalmente differenti, ma uniti tutti tra di loro da desideri di ognuno di noi di sopravvivere al amle che la vita ci fa incontrare. Il coraggio di vivere.

  • Garda de Fier ha detto:

    Ringrazio chi ha scritto questo blog che fa vedere che non tutti i romeni sono deliquenti, tanti lavorano. E’ vero che tanti sono delinquenti ma quelli sono delinquenti alla romania e scappano perchè lì il carcere è brutto.

    multumesc sig. luca

  • Silvana ha detto:

    E’ vero

  • Ughetto ha detto:

    Con me lavorano dei rumeni e sono brava gente che deve aver sofferto tanto.

  • Silvana ha detto:

    Anche come badanti si dedicano con grande amore.

  • Nen. ha detto:

    E con quelle donne che hanno stuprato?

  • Silvana ha detto:

    Perchè non ci sono anche italiani delinquenti?

  • Anonimo ha detto:

    Per certe affermazioni provo vergogna. I mascalzono sono ovunque.

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>