Al confine dell’emigrazione delle culture esplodono ancora troppe bombe materiali, troppi suicidi omicidi, troppo sangue, troppo sfruttamento, troppo danaro gira ai confini dell’emigrazione. FINE.

La valigia con lo spago: perchè il coraggio della Democrazia, non è una parola, ma un fatto.
 Democrazia è concretezza di regole che oggi hanno cambiato parti sconfinate del nostro pianeta. Territori di speranza che attirano milioni di disperati
.
 Se colonialismo ed inculturazione hanno fallito, come hanno fallito, proprio perché si fondano sulle logiche delle ideologie dello scorso secolo, allora quali risposte dare oggi, senza per questo cadere, a nostra volta, nel demagogismo o neopaternalismo assistenzialista.
Il tempo è scaduto? L’intreccio delle storie che abbiamo raccolto in tutti i continenti non sono una risposta, ma solo accentuano una domanda o più domande. Sono voci domande a milioni di persone, ossia a tutti noi, che poi, alla fine di questa storia, siamo tutti protagonisti. Emigrante? Tu o noi? La valigia con lo spago perché, in conclusione, dove oggi tutto gira più veloce di ogni nostra percezione ha ancora un significato la parola emigrante, perché non ha più la valigia? E quello spago visibile attorno al collo?…probabilmente con questo programma non abbiamo dato nessuna risposta, ma questo è quello che volevamo perché ai governi dei popoli, alla vostra capacità di sentire il vostro prossimo come delle persone e nulla più è chiesta una risposta. Probabilmente ci vorrà ancora molto perché questa risposta di reciprocità e di rispetto maturi tra tutti. Ci vorrà ancora molto.
Al confine dell’emigrazione delle culture esplodono ancora troppe bombe materiali, troppi suicidi omicidi, troppo sangue, troppo sfruttamento, troppo danaro gira ai confini dell’emigrazione.
Se tutto questo è vero, ci sono però delle parole che un Cardinale di nome Ratzingher disse e che dovrebbero al di là di ogni nostra fede farci pensare:
“ La comprensione per le persone ai margini della società, ai margini della Chiesa, per i falliti ed i sofferenti, per coloro che porgono delle domande, per gli scoraggiati e gli abbandonati, così da infondere fiducia e di suscitare la volontà di sostenersi vicendevolmente, è il vero nocciolo della moralità cristiana.”

Fine della quarta ed ultima puntata

luca de mata © copyright 2009

Technorati Profile

Be Sociable, Share!

33 Responses to “Al confine dell’emigrazione delle culture esplodono ancora troppe bombe materiali, troppi suicidi omicidi, troppo sangue, troppo sfruttamento, troppo danaro gira ai confini dell’emigrazione. FINE.”

  1. Complimenti vivissimi per il programma

  2. Grazie per aver creato questo programma!

  3. Questo programma deve servire come insegnamento per tutti

  4. Tutti dovrebbero vedere questo sito e le puntate della valigia con lo spago!!!

  5. Grazie ancora per le tematiche toccate e analizzate in modo profondo e preciso.

  6. Spero che tutti possano dare ascolto alle parole del Papa sull’emigrazione.

  7. Grazie ancora per questa puntata e per l’argomento dell’emigrazione che è sempre attuale

  8. Ha ragione il Papa dobbiamo stare vicino a che soffre e chi è debole!

  9. Dobbiamo aiutare i deboli e che è meno fortunato di noi!

  10. Basta ai traffici umani, allo sfruttamento e a tutto ciò che è brutto e svilisce l’uomo.

  11. Complimenti per il programma che tocca varie tematiche attualissime..bravissimo!

  12. L’emigrazione è una tematica complessa e delicata ma le parole del Papa devono servire come insegnamento!

  13. L’emigrazione è un problema che va affrontato seriamente da tutti e non va dimenticato o ignorato.

  14. Credo che se tutti fossimo meno indifferenti verso il prossimo potremo davvero sconfiggere molti mali.

  15. Ragazzi ascoltiamo tutti le parole del Papa!!!!

  16. L’emigrazione è una semplice parole che nasconde però sotto complicate verità!

  17. La società ignora ciò che non vuole vedere.

  18. Complimenti per La valigia con lo spago!!!!

  19. Posso solo complimentarvi con chi ha realizzato questo interessantissimo programma che mira a far vedere davvero gli aspetti della nostra società, problematiche che spesso vengono ignorate dai mass media e da noi stessi.

  20. Grazie a tutti per questo splendido programma che deve far aprire gli occhi!!!!

  21. L’emigrazione è un tema complicatissimo, ascoltiamo davvero le parole della Chiesa e del Papa!

  22. Complimenti al programma e agli approfondimenti…una voce per chi soffre!

  23. Diciamo basta all’indifferenza!!!!!!!!

  24. Le parole del nostro Papa ci servano d’insegnamento.

  25. La valigia con lo spago è uno dei pochi programmi televisivi vicini alle problematiche serie delle persone emarginate.

  26. Complimenti a chi cura questo programma che è un occhio vigile alle sofferenze umane di oggi.

  27. Basta allo sfruttamento delle persone e ai traffici umani!

  28. Aiutiamo chi ha bisogno, i poveri e gli emarginati.

  29. Troppo denaro e sfruttamento gira intorno all’emigrazione è un problema che va affrontato seriamente.

  30. L’emigrazione ha dietro tanti risvolti orrendi che spesso non vediamo o meglio non vogliamo vedere

  31. Diamo voce a chi soffre e a chi è emarginato, non abbandoniamoli!

  32. Il colonialismo ha fallito perchè ci siamo sottratti ad una missione di civilizzazione per intraprenderne una esageratamente speculativa, però non credo che sia finito il tempo, tutt’altro, con il crollo di tante illusioni è proprio questo il momento per riportare sul pproprio territorio chi è fuggito sognando un posto migliore che di fatto non esiste. Come è possibile che una terra venga abbandonata dopo che è stata abitata per 2-3000 anni? E’ così giusto far credere a popolazioni che vivrebbero di se stesse che si può stare davvero meglio? Si può essere felici e vivere dignitosamente anche nel centro dell’africa, in una barracca di paglia come prima di te hanno fatto i tuoi padri.

  33. Grazie per aver fotografato, attraverso questo programma, realtà che non avremmo potuto nemmeno immaginare, per aver dato voce a persone che la vita ha portato ad essere ombre. Ancora, grazie.

Leave a Reply