Giovanissima, disperata, con il volto nascosto, sussurra:” Io..non voglio fare questo lavoro, ma.. sono..costretta.”

Napoli – Strada Domiziana – il marciapiede – Giovanissima, disperata, con il volto nascosto, sussurra:” Io..non voglio fare questo lavoro, ma.. sono..costretta.”

Be Sociable, Share!
This entry was written by Luca De Mata , posted on venerdì maggio 15 2009at 08:05 pm , filed under 1^ puntata, Schiavitù and tagged , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink . Post a comment below or leave a trackback: Trackback URL.

2 Responses to “Giovanissima, disperata, con il volto nascosto, sussurra:” Io..non voglio fare questo lavoro, ma.. sono..costretta.””

  • fed551 ha detto:

    La lotta alle nuove schiavitù come affrontato in questa inchiesta di lucademata dovrebbe diventare patrimonio di tutti. Troppi gli aspetti di squallore e vuoto di cuore che ci circondano. Aveva ragione Don Oreste Benzi che non meno colpevole del magnaccia è il clente

  • Luca De Mata ha detto:

    Ho conosciuto Don Oreste! e quell’Uomo lì, prete o non prete di cose giuste ne ha dette tante. Io ho avuto la fortuna di ascoltarlo. Una Persona unica, dolce, cara, straordinaria. Conosco i suoi ragazzi che portano avanti quanto Lui ha fondato. Non sono da meno!

Lascia un commento

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>